Notizie
Centri | Contattaci | ב"ה
English
NotizieEventiParashàFesteVitaConcettiOpinioni
Primo PianoIn BreveEsteriNei MediaMazal TovCondoglianze
Home > Notizie > Primo Piano > Inaugurazione della "Cucina sociale kosher" a Milano
• Ultime/i Notizie in "Primo Piano"
• Inaugurato il nuovo Centro Chabad
• Festa di fine anno all'insegna di una maggiore sicurezza per la Scuola del Merkos
• Gala Beteavon 2017: Derech Shalom, l'impegno si fa strada
• Chanukià di cioccolato attira i golosi
• Evento in Succah
• Chabad illumina le Piazze italiane per Chanukà
• Chabad a Piazza Barberini illumina la Capitale
• Nonostante la paura: Chanukà in Piazza S. Carlo a Milano
• Giovani milanesi costruiscono il candelabro con il lego
• Celebrazione del 19 di Kislev a Milano
• Commenti
Inaugurazione della "Cucina sociale kosher" a Milano

Elisheva Bassi

MILANO - Ancora una volta il movimento Chabad Lubavitch si è distinto per una lodevole e importante iniziativa. L’Associazione Merkos l’Inyonei Chinuch, che rappresenta la sezione Chabad che si occupa dell’educazione, ha inaugurato nei giorni scorsi una Cucina sociale kosher.

Portando avanti un’idea già attuata in Brasile, Australia e Israele, a Milano, nella sede di viale delle Forze Armate, è stata aperta una vera e propria “cucina sociale”, una cucina che fornisce pasti gratuiti, esclusivamente kosher – ossia che seguono rigorosamente le regole alimentari ebraiche – rivolta alle persone bisognose.
 
Questa splendida iniziativa si è potuta realizzare anche grazie al sostegno di ENEL Cuore Onlus, che opera nell’ambito dell’assistenza sociale e socio-sanitaria.
 
L’inaugurazione si è svolta in presenza del Rabbino Capo di Milano, rav Alfonso Arbib, del presidente della Comunità ebraica di Milano, Alfonso Walker Meghnagi, del vicesindaco di Milano, Ada Lucia De Cesaris, del vicepresidente del Merkos Italia, rav Avraham Hazan, e di Novella Pellegrini, segretario generale di ENEL Cuore Onlus. Nel commentare questa nuova attività, rav Igal Hazan, direttore della Scuola del Merkos, ha affermato: “L’apertura di una “cucina sociale” a Milano si inserisce perfettamente nel tessuto sociale e culturale di questa città, tollerante, aperta, multietnica e multiculturale.
 
Da sempre operiamo in un’ottica di collaborazione e costante dialogo con il territorio e questa iniziativa, aperta a tutta la cittadinanza, risponde a un’urgente esigenza sociale dovuta alla pesante congiuntura economica”.
 
La “cucina sociale kosher", dunque, segna un ulteriore passo avanti nella collaborazione fra il movimento Chabad Lubavitch, le istituzioni e l’intera città di Milano.

Pubblicato lunedì 13 gennaio 2014 alle 12:09:08








Clicca sull’immagine per ingrandire


Clicca sull’immagine per ingrandire

Precedente  
© Copyright 1998 - 2018 Chabad.it | Ebraismo, Ebrei e Torà |