Vita
Centri | Contattaci | ב"ה
English
NotizieEventiParashàFesteVitaConcettiOpinioni
MatrimonioMorte
Home > Vita Ebraica > Morte > La cremazione è permessa?
• Ultime/i Vita in "Morte"
• La cremazione, la prospettiva ebraica
• La cremazione è permessa?
• Commenti
La cremazione è permessa?

Rav Tzvi Freeman

"Mio padre è stato sepolo in un cimitero ebraico, in una tomba doppia con una cerimonia guidata dal rabbino. Mia madre, che era ancora meno osservante, ha scelto di essere cremata senza alcuna cerimonia religiosa. La mia domanda è: La sua morte è imminente. Sarebbe giusto, secondo la legge ebraica, sepellire le ceneri sopra la bara del suo marito? Oppure dovrebbero essere sepolti in una tomba adiacente? Se questo fosse permesso, la famiglia potrebbe poi donare la seconda tomba ad un’altra persona."

Risposta:

Mi dispiace sentire della condizione di tua madre. Tuttavia i miracoli accadono; forse avrà molti anni ancora di vita. Ciò nonostante, è saggio affrontare questi concetti adesso e non aspettare.

La cremazione non è un modo ebraico. Il corpo è sacro; è il tempio dell’anima. Noi non bruciamo templi, nella stessa maniera che non bruciamo i rotoli della Torà o i Tefillìn. Non bruciamo ebrei. Poiché anche se la tua madre non si considera religiosa, sono sicuro che ha adempito a molte mitzvòt ogni giorno della sua vita. Quindi anche il suo corpo è un tesoro prezioso, un oggetto sacro.

Capisco che tua madre l’ha espresso come desiderio e un buon figlio esaudisce le richieste di una madre. In questo caso, tuttavia, ti è permesso ribellarti. Dopo tutto, se tua madre alungasse il mignolo chiedendoti di bruciarlo, lo faresti? A maggior ragione dovresti rifiutare quando te lo chiedo per il suo intero corpo. E’ un atto che non può essere invertito. Si dice che causa dolore all’anima. Nella mia esperienza, poi, è un atto che quasi sempre viene rimpianto dai familiari.

Questo ci porta ad un altro punto che hai sollevato: E’ probabile che un cimitero tradizionale ebraico non permetterà la presenza dell’urna nel cimitero, poiché sarebbe una sorta di conferma di una cerimonia decisamente non ebraica. Tu e i tuoi fratelli potete recarvi presso la tomba del vostro padre, e da quel luogo le vostre anime si possono connettere con il suo e portare onore alla sua memoria. Non potrà essere così con un’urna di ceneri. Le ceneri sono la distruzione di una memoria, un divorzio dell’anima dal mondo.

Potrei semplicemente rispondere alla tua domanda e avrei fatto il mio lavoro. Ma noi ebrei siamo responsabili l’un l’altro, e cerchiamo di essere presenti per gli altri come per la propria famiglia. Quindi, non sto scrivendo solamente per rispondere alla domanda, ma anche per esprimere la mia sincera preoccupazione e speranza che porterete la vostra madre ad una autentica sepoltura ebraica.

Fonte: Chabad.org, tradotto e adattato da Rav Shalom Hazan, 2011

Leggi l'articolo

Pubblicato lunedì 1 agosto 2011 alle 15:10:49

Precedente  
© Copyright 1998 - 2020 Chabad.it | Ebraismo, Ebrei e Torà |